flag it
british flag france flag Español flag русский флаг polski flag Прапок України
  • Miglior prezzo garantito
  • Cancellazione gratuita
  • Nessun costo nascosto o commissione

Isola di Palmaria

Ingrandire la mappa in una nuova finestra

L’isola più grande della Liguria, regione italiana disposta lungo la costa del mar ligure, è Palmaria. Di fronte c’è il centro abitato di Porto Venere, dal cui porto partono costantemente battelli turistici. Proprio con una di queste imbarcazioni si può arrivare a Palmaria.

Se visitate l’isola per la prima volta, i turisti più esperti vi consiglieranno forse di avventurarvi in una passeggiata a piedi. A Palmaria ci sono un gran numero di appositi percorsi turistici, che collegano i monumenti storici e i luoghi architettonici. La passeggiata attraversa il bosco, i pendii, le montagne, le valli e le antiche costruzioni abbandonate e piacerà in particolare a chi ama una vacanza attiva. Potrete raggiungere una delle cime dell’isola e godere degli impressionanti panorami dei paesini attorno a Porto Venere, distaccati dall’isola dal piccolo canale Bocca.

Una volta l’isola di Palmaria giocava un ruolo importante nel corso degli eventi storici, perché qui si trovava la base militare con le fortezze difensive e l’isola non è mai stata danneggiata da attacchi. Uno di questi episodi fu nella calda estate del 1242, quando la flotta di Pisa e dell’impero cercarono di prendere Palmaria. Proprio per questo questa isola è così amata dai turisti: qui si può non solo godere della flora e della fauna pittoresca, delle spiagge selvagge, ma anche visitare dei posti storici leggendari.

La vostra escursione a piedi potete iniziarla dalla banchina del piccolo borgo di Terrizzo. A destra avrete la via Schenello, sulla quale si trova l'unico albergo con ristorante dell’isola. Lungo la costa si vede il luogo nel quale si coltivano le cozze secondo un antico metodo. Passeggiando per Palmaria, arriverete alle vecchie piscine: non lontano c’è il sentiero montano (è indicato da speciali linee rosse). Proseguite e di fronte a voi si aprirà una delle attrazioni locali, l’antica fortezza Umberto. Oggi in questa costruzione festeggiano i matrimoni e altri eventi solenni, ma ai turisti, purtroppo, l’accesso è vietato.

Sull’isola c’è un altro piccolo centro abitato, Pozzale. Non lontano si trovano alcune località che ogni turista deve assolutamente visitare. Uno di questi “richiami” è il forte abbandonato Cavour. Ora è una zona militare, il passaggio sul suo territorio è vietato. Ma questo non vuol dire che non possiate ammirare le sue antiche massicce mura. Non lontano si trova la cosiddetta batteria Semaforo. In passato questa costruzione fungeva da torre di segnalazione, dalla quale con segnali colorati si avvertivano gli abitanti dell’isola e tutta la Liguria dell’arrivo di un nemico dal mare. Ora da qui si gode una vista pittoresca.

Tutti gli oggetti sopraindicati sono segnati nella mappa. I sentieri pedonali non sono indicati, dato che sono moltissimi. Potrete modificare la vostra passeggiata escursionistica in qualsiasi momento, per questo è sufficiente svoltare sul sentiero vicino. Sulla mappa è rappresentato solo il principale sentiero turistico “Giro dell’isola”. Ma calcolate il tempo! Solo questa passeggiata richiede più di due ore.

Una passeggiata per l'isola di Palmaria, Porto Venere Una passeggiata per l'isola di Palmaria, Porto Venere Una passeggiata per l'isola di Palmaria, Porto Venere

Albergo a Porto Venere

Si esaurisce facilmente!

Valutazione: 5 su 5 stelle

2598 recensioni

Prezzo a partire da 39 €
Dettagli

Grand Hotel

Si esaurisce facilmente!

Valutazione: 4.5 su 5 stelle

883 recensioni

Prezzo a partire da 179 €
Dettagli

Camere nella torre!

Il Piu Venduto

Valutazione: 5 su 5 stelle

320 recensioni

Prezzo a partire da 110 €
Dettagli

Testo stampato dal sito www.porto-venere.com